Cerca
Close this search box.

AleaSoft Energy Forecasting, 5 Febbraio 2024. Nella settimana del 29 gennaio, i prezzi medi della maggior parte dei principali mercati elettrici europei erano simili a quelli della settimana precedente. La produzione di energia solare ha continuato ad aumentare nella maggior parte dei mercati in quanto le giornate sono diventate più lunghe, mentre quella eolica è stata generalmente più bassa rispetto alla settimana precedente. Il fabbisogno è diminuito in quasi tutti i mercati. I futures sulla CO2 hanno continuato a scendere e quelli sul gas hanno rallentato la tendenza al ribasso degli ultimi mesi.

Produzione solare fotovoltaica, termoelettrica e produzione eolica

Durante la settimana del 29 gennaio, la produzione di energia solare ha continuato a crescere nei principali mercati europei dell’energia elettrica, grazie all’allungarsi delle giornate. Questa tendenza è continuata dall’inizio dell’anno sui mercati italiano e francese, con incrementi infrasettimanali rispettivamente del 20% e del 10% nella settimana in questione. Nella penisola iberica, la produzione solare ha registrato un aumento per la seconda settimana consecutiva, del 16% in Portogallo e del 6,3% in Spagna. Tuttavia, il mercato tedesco è stato l’eccezione, poiché ha registrato un calo del 7% della produzione solare dopo l’aumento significativo della settimana precedente.

La tendenza all’aumento della produzione solare si è riflessa anche nei valori giornalieri. In Spagna, la produzione solare fotovoltaica ha raggiunto livelli visti l’ultima volta in ottobre, con 104 GWh generati domenica 4 febbraio. L’Italia e il Portogallo hanno registrato rispettivamente 67 GWh e 12 GWh sabato 3 febbraio, segnando livelli di produzione solare non osservati da ottobre.

Secondo le previsioni di energia solare di AleaSoft Energy Forecasting per la settimana del 5 febbraio, la tendenza dovrebbe invertirsi, con un aumento della produzione in Germania e un calo in Italia e Spagna.

AleaSoft - Solar photovoltaic thermosolar energy production electricity EuropeSource: Prepared by AleaSoft Energy Forecasting using data from ENTSO-E, RTE, REN, REE and TERNA.
AleaSoft - Solar photovoltaic production profile EuropeSource: Prepared by AleaSoft Energy Forecasting using data from ENTSO-E, RTE, REN, REE and TERNA.

La produzione di energia eolica è diminuita nella maggior parte dei principali mercati europei dell’elettricità nella settimana del 29 gennaio rispetto alla settimana precedente. L’Italia e la Spagna hanno registrato due settimane consecutive di diminuzioni, con diminuzioni rispettivamente del 28% e dello 0,8%. Nei mercati francese e tedesco, la produzione eolica è diminuita rispettivamente del 43% e del 9,2%. Solo il mercato portoghese ha visto un aumento del 12% della produzione con questa tecnologia dopo il calo della settimana precedente.

Secondo le previsioni di produzione eolica di AleaSoft Energy Forecasting per la settimana del 5 febbraio, la tendenza al ribasso dovrebbe persistere sul mercato tedesco. Al contrario, la produzione eolica aumenterà in Francia, Italia e nella penisola iberica.

AleaSoft - Wind energy production electricity EuropeSource: Prepared by AleaSoft Energy Forecasting using data from ENTSO-E, RTE, REN, REE and TERNA.

Fabbisogno di energia elettrica

Durante la settimana del 29 gennaio, i principali mercati europei dell’elettricità hanno registrato un calo del fabbisogno elettrico, seguendo la tendenza al ribasso delle settimane precedenti. In Portogallo, Francia e Spagna si è registrato una riduzione infrasettimanale per la terza settimana consecutiva, con diminuzioni rispettivamente del 4,9%, 1,7% e 1,3%. D’altra parte, i mercati di Belgio, Germania, Gran Bretagna e Italia hanno registrato cali per la seconda settimana consecutiva, con cali compresi tra il 2% e lo 0,3%. L’eccezione è stata il mercato olandese, dove è stato osservato un aumento del 3,6% del fabbisogno di elettricità rispetto alla settimana del 22 gennaio.

Allo stesso tempo, le temperature medie in Gran Bretagna, Paesi Bassi e Belgio sono aumentate di 0,2°C-0,6°C. Al contrario, i mercati analizzati nell’Europa meridionale hanno registrato diminuzioni delle temperature medie comprese tra 0,9°C e 0,1°C. Sul mercato tedesco le temperature medie sono rimaste simili a quelle della settimana precedente.

Le previsioni del fabbisogno di AleaSoft Energy Forecasting indicano che, per la settimana del 5 febbraio, la tendenza al ribasso persisterà in Francia e in Italia. Al contrario, si prevede un aumento in Germania, Spagna, Portogallo, Belgio, Paesi Bassi e Gran Bretagna rispetto alla settimana del 29 gennaio.

AleaSoft - Electricity demand European countriesSource: Prepared by AleaSoft Energy Forecasting using data from ENTSO-E, RTE, REN, REE, TERNA, National Grid and ELIA.

Mercati europei dell’elettricità

Nella settimana del 29 gennaio, i prezzi medi della maggior parte dei principali mercati europei dell’elettricità sono rimasti simili a quelli della settimana precedente. L’eccezione è stata il mercato Nord Pool dei paesi nordici, che ha registrato un calo del 32%. D’altra parte, le lievi variazioni registrate sono state anche discendenti sul mercato EPEX SPOT nei Paesi Bassi e in Germania e sul mercato N2EX nel Regno Unito, che sono state rispettivamente dello 0,1% e dell’1,1%. D’altra parte, negli altri mercati analizzati in AleaSoft Energy Forecasting, i prezzi sono aumentati tra lo 0,6% del mercato MIBEL del Portogallo e il 5,3% del mercato EPEX SPOT della Francia.

Nella prima settimana di febbraio, le medie settimanali sono rimaste sotto i 75 €/MWh in quasi tutti i mercati elettrici europei analizzati. L’eccezione è stata costituita dal mercato IPEX in Italia, che ha nuovamente registrato la media più alta di 95,68 €/MWh. Inoltre, il mercato nordico ha raggiunto il prezzo settimanale più basso di 30,56 €/MWh. Negli altri mercati analizzati, i prezzi sono stati compresi tra i 59,92 €/MWh del mercato tedesco e i 71,89 €/MWh del mercato spagnolo.

Tuttavia, nei primi cinque giorni di febbraio, diversi mercati hanno registrato prezzi orari inferiori a 1 €/MWh. Sui mercati tedesco, belga, britannico, olandese e nordico il numero di ore con prezzi inferiori a 1 €/MWh è stato rispettivamente di 11, 3, 2, 8 e 6.

Durante la settimana del 29 gennaio, i prezzi settimanali del gas hanno registrato una leggera ripresa. Ciò ha determinato un leggero aumento dei prezzi nella maggior parte dei mercati analizzati. Anche il calo della produzione eolica in mercati come quello francese, spagnolo e italiano ha contribuito a questo comportamento. D’altro canto, il calo del fabbisogno ha limitato gli aumenti e in alcuni casi ha contribuito al calo dei prezzi.

AleaSoft - Wind Farm

Le previsioni di prezzo di AleaSoft Energy Forecasting indicano che nella seconda settimana di febbraio i prezzi della maggior parte dei mercati elettrici europei potrebbero diminuire. L’aumento della produzione eolica nella maggior parte dei mercati favorirà questo comportamento. Inoltre, il fabbisogno potrebbe diminuire in alcuni mercati.

AleaSoft - European electricity market pricesSource: Prepared by AleaSoft Energy Forecasting using data from OMIE, EPEX SPOT, Nord Pool and GME.

Brent, combustibili e CO2

I prezzi dei futures sul petrolio Brent per il Front-Month sul mercato ICE hanno registrato una tendenza al ribasso durante la prima settimana di febbraio. Di conseguenza, venerdì 2 febbraio, questi futures hanno registrato il loro prezzo di chiusura settimanale minimo di 77,33 $/bbl. Questo prezzo era inferiore del 7,4% rispetto al venerdì precedente e il più basso delle ultime tre settimane.

Le preoccupazioni sull’andamento dell’economia e del fabbisogno in Cina hanno influenzato al ribasso i prezzi dei futures sul petrolio Brent nella prima settimana di febbraio. Anche la mancanza di aspettative su un taglio dei tassi d’interesse negli Stati Uniti ha contribuito a questi cali. Inoltre, le riserve di petrolio di questo Paese sono aumentate. Inoltre, il 1º febbraio l’OPEC+ ha deciso di mantenere i livelli di produzione concordati.

Per quanto riguarda i prezzi di chiusura dei futures sul gas TTF sul mercato ICE per il Front-Month, le prime sessioni della settimana del 29 gennaio hanno continuato la tendenza al rialzo iniziata alla fine della settimana precedente. Di conseguenza, mercoledì 31 gennaio, questi futures hanno raggiunto il loro prezzo di chiusura massimo settimanale di 30,24 €/MWh. Secondo i dati analizzati in AleaSoft Energy Forecasting, questa è stata l’unica volta che i prezzi di chiusura di questo prodotto hanno superato i 30 €/MWh nella seconda metà di gennaio. Nelle prime sessioni di febbraio, i prezzi di chiusura sono stati nuovamente inferiori a 30 €/MWh. Venerdì 2 febbraio il prezzo di chiusura è stato di 29,30 €/MWh. Questo prezzo è stato del 4,2% superiore a quello del venerdì precedente.

L’instabilità in Medio Oriente ha contribuito all’aumento dei prezzi dei future sul gas TTF nelle ultime sessioni di gennaio. Tuttavia, i livelli ancora elevati delle riserve europee e l’abbondante offerta hanno continuato a esercitare la loro influenza al ribasso sui prezzi.

Per quanto riguarda i futures sulle quote di CO2 sul mercato EEX per il contratto di riferimento del dicembre 2024, lunedì 29 gennaio hanno registrato il prezzo minimo settimanale di chiusura di 61,78 €/t. Secondo i dati analizzati in AleaSoft Energy Forecasting, questo prezzo di chiusura è stato il più basso dalla prima metà di novembre 2021. Poi i prezzi sono aumentati fino a mercoledì 31 gennaio. In quel giorno, i futures sulle quote di emissioni hanno registrato il loro prezzo di chiusura settimanale massimo di 64,17 €/t. Nell’ultima sessione della settimana, venerdì 2 febbraio, il prezzo di chiusura è stato di 63,40 €/t, in calo dello 0,3% rispetto al venerdì precedente.

AleaSoft - Prices gas coal Brent oil CO2Source: Prepared by AleaSoft Energy Forecasting using data from ICE and EEX.

AleaSoft Energy Forecasting analizza le prospettive dei mercati europei dell’elettricità e la transizione energetica

Giovedì 15 febbraio, AleaSoft Energy Forecasting e AleaGreen terranno il loro secondo webinar del 2024, anno del XXV anniversario della fondazione di AleaSoft Energy Forecasting. Questo webinar vedrà la partecipazione di JLL per la terza volta alla serie di webinar mensili. I temi analizzati saranno l’evoluzione e le prospettive dei mercati energetici europei, il contesto e le tendenze del mercato dello stoccaggio dell’energia in Spagna, il revenue stack e gli aspetti tecnici dei sistemi di accumulo dell’energia delle batterie, e le considerazioni finanziarie.

Fonte: AleaSoft Energy Forecasting.